FTC e Cosmetici: avvertenze per l’uso

La Federal Trade Commission (FTC) sta adottando una posizione sanzionatoria verso quei produttori di cosmetici che definiscono i propri prodotti come “All Natural” o “100% Natural” nonostante contengano componenti artificiali. La FTC ha il potere e l’autorità di applicare il Federal Trade Commission Act, il quale proibisce “unfair or deceptive acts or practices” (“pratiche o […]

Prodotti GMO: novità legislative all’orizzonte

In data 29 luglio 2016, il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha firmato il disegno di legge meglio noto come G.M.O. Labeling Bill, approvato dal Congresso degli Stati Uniti durante il mese di Luglio 2014. Il G.M.O. Labeling Bill rappresenta un punto di svolta in materia di divulgazione di informazini relative a prodotti GMO[1]; […]

Novità FDA: attenzione alle nuove etichette alimentari

  In data 27 maggio 2016, il Food and Drug Administration (FDA) ha pubblicato delle nuove regole sull’etichettatura dei prodotti alimentari da vendere negli Stati Uniti, con efficacia dal 26 luglio 2016, approvando una nuova Nutrition Facts Label (etichetta dei valori nutrizionali). La nuova etichetta comprende le seguenti modifiche principali.   Nuovo aspetto dell’etichetta I […]

Considerazioni strategiche di un progetto di Joint Venture

  Una Joint Venture è un’alleanza strategica tra due o più soggetti (persone fisiche o giuridiche) per realizzare un progetto comune (generalmente di natura commerciale – come l’accesso al mercato statunitense), condividendo sinergicamente costi, rischi, know how, tecnologie, finanze e risorse per il migliore raggiungimento dell’obiettivo comune.   La Joint Venture può realizzarsi secondo due […]

Il Buy American Act: avvertenze per le forniture di appalti in USA

Nel 2009 il Presidente Barack Obama ha firmato l’American Recovery and Reinvestment Act (in breve, Recovery Act o ARRA)[1], una legge nata con lo scopo di reagire alla Grande Recessione, destinando dei fondi a quei settori particolarmente colpiti dalla recessione, e investendo in infrastrutture, educazione, salute e energia rinnovabile. La Sezione 1605 dell’ARRA (“Use of […]

Avviare una Start-Up in USA: Employees v. Independent Contractors

Dopo aver costituito una start-up, una delle prime decisioni da prendere sarà se assumere dei dipendenti (c.d. “employees”) oppure affidarsi a dei lavoratori autonomi (c.d. “independent contractors”). Generalmente, le società neocostituite preferiscono affidarsi agli independent contractors per svolgere delle attività specifiche (ad esempio l’attività contabile o  informatica), per via della grande flessibilità che caratterizza questa […]

Proteggersi dai “Super Sale”: politiche sui prezzi di rivendita negli Stati Uniti

Uno dei problemi più sentiti dai produttori italiani (specialmente quelli operanti nel settore “Luxury Items”) rimane quello di “difendere i propri prodotti dalle politiche incontrollate di svendita (sale) poste in essere dai retailers americani. Uno strumento impiegato dalle società per proteggere l’integrità del proprio portafoglio prodotti dai “super-sale” è la predisposizione di una politica sui […]

Perchè registrare marchio e copyright negli Stati Uniti?

Per chi intende esportare prodotti negli Stati Uniti, sia attraverso la costituzione di una sussidiaria statunitense, sia direttamente attraverso la propria società italiana, è di fondamentale importanza provvedere alla registrazione del proprio marchio o del proprio copyright su disegni e pubblicazioni, anche negli Stati Uniti. Le tasse di registrazione del marchio a livello federale sono […]

I pericoli nascosti per chi vende online in New Jersey

Il Truth in Consumer Contract, Warranty and Notice Act (“TCCWNA”) è un testo normativo del New Jersey emanato negli anni ’80, avente ad oggetto la prevenzione di rappresentazioni mendaci contenute nei contratti rivolti ai consumatori. Recentemente, i consumatori residenti in New Jersey che acquistano prodotti o servizi via internet hanno iniziato a proporre, avanti alle […]

Proprietà intellettuale e Defend Trade Secrets Act of 2016

Il Defend Trade Secrets Act of 2016 (“DTSA”), firmato dal presidente Obama in data 11 maggio 2016, ha modificato la normativa relativa alla tutela dei segreti industriali (“trade secrets”). La nuova disciplina consente ai titolari di segreti industriali di adire le corti federali in ipotesi di appropriazione indebita dei medesimi, senza che ciò impedisca di […]

Contratti di distribuzione e cenni sul franchising

Il contratto di distribuzione è una delle modalità più comunemente impiegate, assieme alla creazione di una sussidiaria americana, per espandersi commercialmente negli USA. Instaurare un rapporto di distribuzione con una società USA permette a una società italiana di limitare la propria responsabilità verso i consumatori finali e altre terze parti, ad eccezione per quel che […]

E-Commerce e pagamento delle tasse statali

Negli Stati Uniti, quando si vende un bene (mediante una vendita online, per telefono o via fax) all’interno dello Stato in cui è fissata la sede centrale della propria sussidiaria USA, occorre riscuotere e versare le tasse statali in detto Stato. Tuttavia, in caso di vendite effettuate fuori da detto Stato o in caso di […]

Espandersi negli USA nel settore delle biotecnologie

Le società italiane specializzate in biotecnologie desiderose di investire negli Stati Uniti possono beneficiare di una serie di finanziamenti da parte del governo statunitense. In particolare, il Department of Defense e il National Institutes of Health (una speciale agenzia governativa del Department of Health and Human Services), forniscono finanziamenti negli USA tramite la stipulazione di […]

California: la pronuncia Quesada e l’improprio utilizzo dell’etichettatura “organic”

Nel caso Quesada v. Herb Thyme Farms, Inc.[1] del Dicembre 2015, la Suprema Corte della California ha riconosciuto ai consumatori californiani il diritto di citare in giudizio (statale) le società USA che abbiano intenzionalmente prodotto e etichettato i propri prodotti come “organic”, seppur coltivati con tecniche convenzionali e non esclusivamente biologiche. Tale decisione è importante […]

Il potere di esame e controllo del Comitato sugli Investimenti Esteri negli Stati Uniti

Il Comitato sugli Investimenti Esteri negli Stati Uniti d’America (Committee on Foreign Investment in the United States), è stato istituito nel 1975 dal Presidente Gerald Ford; è capeggiato dal Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ed è ulteriormente composto da membri dell’Intelligence, del Dipartimento della Difesa, del Dipartimento di Stato, e del Dipartimento del Commercio. […]

La responsabilità della Società Madre per l’incorretta gestione della Sussidiaria USA

Uno degli elementi di maggiore interesse per l’investitore italiano è la possibilità di costituire una società sussidiaria americana, tenendo indenne il proprio patrimonio dalle obbligazioni della sussidiaria medesima. Le due forme societarie più di frequente impiegate a tal fine sono la Limited Liability Company e la Corporation. Tuttavia, esiste un’eccezione alla regola generale della responsabilità […]

Delaware… No

Decidere di costituire una società sussidiaria in USA porta inevitabilmente l’operatore italiano a dover decidere in quale Stato americano creare la società. Seppur il Delaware rappresenti spesso la scelta più favorevole[1], vi sono cinque ragioni per cui può non essere inizialmente conveniente costituire una sussidiaria in Delaware: Negli Stati Uniti, generalmente, una società può svolgere […]

Delaware… Sì

Dopo aver deciso di aprire una società sussidiaria americana, l’operatore italiano deve necessariamente chiedersi in quale Stato americano costituire la società. Le cinque ragioni che seguono indicano il Delaware come la possibile scelta migliore: In termini di reputazione, il Delaware è considerato lo Stato migliore in cui costituire una società. Oltre metà delle società statunitensi […]

Lezioni dagli USA: quando gli Stati fanno a gara per attrarre investimenti

La delocalizzazione sembra essere la forma più diffusa di internazionalizzazione; in seguito al progressivo indebolimento del dollaro nei confronti dell’euro, la diminuzione dei costi di produzione ha favorito scelte di delocalizzazione verso gli Stati Uniti. A sostegno di questo quadro favorevole contribuisce, in particolare, l’esistenza di molteplici programmi di incentivi a favore degli investitori stranieri. […]

La tua azienda in USA? Cosa sapere in Materia di Diritto del Lavoro

La disciplina del rapporto di lavoro negli USA è più flessibile rispetto a quella italiana; in particolare, i rapporti di lavoro possono essere “a tempo determinato” oppure “at will”. La teoria dell’Employment at Will originata da pronunce delle corti americane agli inizi del XIX secolo, concede la facoltà per il datore di lavoro di risolvere […]

Ciò che le società italiane devono sapere circa l’acquisto di un immobile negli Stati Uniti

Vi sono due grandi differenze nell’acquisto di un immobile negli USA rispetto ad un acquisto in Italia: esse consistono nel ruolo delle compagnie assicurative e nella funzione degli uffici di registro locali. Le compagnie assicurative Se in Italia la funzione di accertare l’assenza di vincoli sull’immobile oggetto di compravendita è esercitata dal notaio, negli Stati […]

Visti USA: Pianificazione Strategica

La normativa statunitense in tema di immigrazione è molto complessa e prevede diverse tipologie di visti che si dividono in due grandi categorie: visti immigranti e non immigranti. La prima categoria comprende i visti rivolti a coloro che desiderano trasferirsi in modo permanente negli Stati Uniti (la c.d. Green Card), mentre, la seconda è rivolta […]

La disciplina dei prodotti alimentari biologici negli USA

Negli Stati Uniti, la disciplina federale di riferimento in materia di produzione, etichettatura e vendita di prodotti alimentari biologici è contenuta nell’Organic Food Production Act del 1990 (“OFPA”)[1] e nei regolamenti dello United States Department of Agricolture (“USDA”). L’obiettivo dell’OFPA[2] è stabilire degli standard comuni a livello federale al fine di: Regolamentare la commercializzazione dei […]

Tipologie e Caratteristiche delle Società USA

In termini generali, è possibile dividere i diversi modelli societari americani in tre distinte categorie: Le Partnership sono equiparabili alle società di persone italiane; negli Stati Uniti, ci sono quattro modelli che presentano differenze a livello di responsabilità dei diversi partner: General partnership, Limited Partnership, Limited Liability Partnership, Limited Liability Limited Partnership. Negli Stati Uniti, […]

Costituire una società USA: la scelta dello Stato di Costituzione

Negli Stati Uniti, a differenza del sistema legale italiano, la normativa di riferimento dal punto di vista societario non ha validità “nazionale” ma trova fonte nella legge vigente in ciascuno dei 50 Stati americani. Nel complesso, i differenti dettati normativi si presentano abbastanza simili nella struttura di base, ma possono esserci delle differenze che, esaminate […]

Vendere prodotti italiani negli USA: la responsabilità da prodotto (Product Liability)

Il termine “Product Liability” (c.d. responsabilità da prodotto) definisce un tipo di responsabilità oggettiva (c.d. strict liability) del produttore che nasce quando un consumatore soffre un danno causato da un prodotto irragionevolmente pericoloso per via di un difetto di progettazione, di un difetto di fabbricazione, o di una mancanza di avvertenze. La Product Liability è un tipo di responsabilità di portata molto […]

7 Key Documents per Start-Up in USA

Per fare business negli USA, ogni start-up deve dotarsi dei 7 key documents riportarti nella tabella che segue. La lista proposta non è esaustiva ed evidentemente non ricopre l’intero panorama documentale che una start-up avviata negli USA deve preparare durante la sua esistenza. La tipologia di prodotti e/o servizi offerti dalla società, e le diverse […]

Finanziare una Start-up USA: la scelta dell’investitore

Questo documento nasce con l’intento di orientare gli imprenditori italiani che intendono rivolgersi ad investitori statunitensi al fine di reperire il capitale necessario alla creazione di una società statunitense (procedimento meglio noto come finanziamento di start-up) per fare business negli USA. Il nostro obiettivo rimane quello di chiarire quali siano i soggetti a cui rivolgersi, […]

Branch o Sussidiaria USA?

Apertura di una sede secondaria negli Stati Uniti: il Branch Office Il Branch Office è equiparabile alla “sede secondaria” disciplinata dal Codice Civile. La costituzione di un Branch Office negli Stati Uniti solleva problemi sia in merito alla tassazione americana, sia in merito alla potenziale responsabilità verso terzi in capo alla società madre italiana. Per […]